I membri di DiEM25 hanno deciso collettivamente su questo tema. Diventa un membro per poter votare la prossima volta!

Unisciti a noi! Accedi

Upgrade della nostra infrastruttura di collaborazione digitale

93.96%

No

6.04%

All'Assemblea di Praga, i membri hanno discusso, modificato e approvato, fra le altre, la seguente proposta per migliorare il lavoro di DiEM25 e il suo potenziale per il prossimo anno. Ti preghiamo di valutarla attentamente, specialmente gli emendamenti rispetto alla versione pre-Praga (evidenziati in verde), e di decidere se vale la pena che DiEM25 investa le sue energie per realizzarla.

---

Area: Far funzionare un movimento effettivo (rafforzando i nostri OP e Manifesto, migliorando i processi interni, facendo raccolta fondi; IT)

Riassunto:

Questa proposta è considerata come una “aggiunta” e non una “sostituzione” o un “upgrade” dell’infrastruttura DiEM IT esistente.


Noi proponiamo un upgrade dell’infrastruttura digitale di collaborazione di DiEM25. Perché abbiamo bisogno di strumenti migliori per la collaborazione digitale?


Per molta della nostra collaborazione digitale, noi usiamo il forum DiEM25, che va bene per le discussioni focalizzate, ma non è all’altezza in molte altre situazioni dove si richiede la collaborazione congiunta in quanto movimento. Inoltre, l’attuale strumento di votazione non è adatto per provvedimenti seri e per complessi sistemi decisionali come il consenso sistemico. Come organizzazione emergente del 21esimo secolo, la nostra struttura deve essere attuale – se non all’avanguardia – in termini di trasparenza, sicurezza, longevità e anche sociologia.

Qualsiasi sia il risultato delle delibere nell’Assemblea di Praga, noi abbiamo bisogno di soluzioni migliori e dovremmo usarle per sbloccare il potenziale della collaborazione congiunta nel tempo e nello spazio. Al momento, i nuovi membri si perdono facilmente nel vasto ecosistema di comunicazione di DiEM25. Anche i membri più anziani faticano a volte a trovare i documenti, gestire le decine di canali Telegram e Signal, le istanze Mattermost e Slack, il forum e gli strumenti personali su misura. Lo strumento per i voti di tutti i membri – e tali voti sono cruciali per prendere decisioni – permette solo un livello di consenso uni-dimensionale.

Quindi noi abbiamo bisogno di un insieme dedicato di strumenti, invece di troppi canali che instaurano strutture parallele e inefficienti flussi di informazione.

La tecnologia (software e infrastrutture) è strumentale nel nostro movimento transnazionale che promuove la socializzazione (non la centralizzazione), l’apertura e i principi open source.

L’Assemblea riconoscerà il bisogno di una infrastruttura/strumento modulare, collettivo, uniforme e sicuro a livello DSC e CN che l’attuale infrastruttura mantiene.


Come questa proposta aiuterà DiEM25 a raggiungere i suoi obiettivi?

In un ambiente di co-working, come ad es. Humhub che simula le piattaforme social-media come Facebook, le persone possono facilmente essere inserite, indirizzate agli “spazi” tematici e organizzativi e costruire i propri. Gli strumenti di base come calendari, elenchi di link, hosting di file, wiki, semplici sondaggi e messaggeria istantanea si trovano tutti in un unico posto. Per raggiungere il forum basterebbe un solo clic e si può essere consultati in una discussione membro a membro. Uno strumento elaborato di delibera come ad es. Liquid Feedback o DECIDIM, una struttura digitale per la partecipazione democratica sviluppata per il governo municipale di Barcellona, può rafforzare le iniziative dei membri, fornire la possibilità di una presa di decisione collettiva e rendere i processi di DiEM25 trasparenti, accessibili e comprensibili.


Uno strumento elaborato di delibera come ad es. Liquid Feedback o DECIDIM, una struttura digitale per la partecipazione democratica sviluppata per il governo municipale di Barcellona, può rafforzare le iniziative dei membri, fornire la possibilità di una presa di decisione collettiva e rendere i processi di DiEM25 trasparenti, accessibili e comprensibili.



L’implementazione di questo strumento comprenderà un chiaro percorso per le proposte dei membri che devono essere inserite in un AMV dopo la delibera. Se un numero predefinito di membri esprime il suo sostegno per una proposta (ad es. apponendo il suo nome su di essa), il CC dovrà considerare ciò come prova sufficiente che è nell’interesse del movimento prendere in considerazione la proposta (ad es. metterla in un AMV).



Come sarà la vostra proposta implementata (cronologia degli eventi e passaggi)?

Il CC fa un appello aperto per una task force, che sia approvata e coordinata dal CC, che riveda le attuali infrastrutture IT e sviluppi un elenco singolo di raccomandazioni o di numerosi scenari di miglioramento della nostra infrastruttura IT.


Gli obiettivi in tre passaggi sono:

Per poter trovare un buon insieme di software inter operativo, l’assemblea dovrà quindi decidere che:

In situazioni di disputa, ma senza creare un team IT parallelo, qualsiasi task force userà il sistema di mediazione di DiEM25 per risolvere i conflitti.


- Il CC demanda la Sovranità digitale 1 DSC per creare una taskforce interdisciplinare (inclusi i membri DiEM con esperienza su strumenti di collaborazione digitale di altri gruppi del nostro movimento) per proporre un sistema digitale e anche creare un processo di implementazione. Ciò include l’architettura degli aspetti tecnici e sociali, ad es. codice di condotta o linee guida di utilizzo, di questo sistema.

- Il CC si preoccupa che lo strumento selezionato venga implementato come un upgrade della nostra infrastuttura condivisa e ne facilita l’utilizzo a tutti i membri. Ciò include il dare al progetto sufficienti risorse economiche. Si potrebbe ipotizzare un voto da parte di tutti i membri su questo cambiamento organizzativo.


-Il CC si assicura che venga installata una struttura robusta, incluso personale pagato (ad es. 1 o 2 lavori part time) che faccia funzionare questa infrastruttura, inclusi la documentazione, gli standard di sicurezza, persone responsabili e aggiornamenti regolari. La task force lavora dialogando con loro.


Saprete che la vostra proposta ha avuto successo quando:

Tutti i Membri DiEM usano lo strumento, perché sentono che si adatta alle loro esigenze. I membri trovano facile collaborare all’interno di tutta l’organizzazione, trovano alleati e avviano iniziative.

---

Ritieni che DiEM25 dovrebbe investire energie e risorse per attuare questa proposta?

La votazione è chiusa

Registrati Accedi