I membri di DiEM25 hanno deciso collettivamente su questo tema. Diventa un membro per poter votare la prossima volta!

Unisciti a noi! Accedi

TransparentTransparentTransparentTransparentTransparentTransparentTransparent

Alleanza elettorale tra DiE e DiB

Opzione 1

90.37%

Opzione 2

9.63%

Alleanza elettorale tra DiE e DiB

All’incontro di Parigi, il Consiglio di Primavera Europea ha accolto Demokratie in Bewegung (Democrazia in Moviemnto - DiB) come membro a condizione di negoziare una cooperazione con Demokratie in Europe (DiE), il partito politico tedesco di DiEM25. L’obiettivo è avere una lista comune che rappresenti l’alleanza di Primavera Europea in Germania alle elezioni europee del 2019.

E’ in questo spirito che è stato raggiunto l’accordo seguente tra DiE e DiB:

1. Elezioni 2019

DiB rinuncia alla propria lista per le elezioni europee del 2019 in favore di un rafforzamento della lista di DiE. Se i membri di entrambi i gruppi decidono di partecipare alle elezioni parallele a livello locale, corrono come parte di DiB. In ogni caso, DiEM25 sosterrà DiB nelle seguenti elezioni locali di Maggio 2019, almeno finché i programmi elettorali saranno compatibili col Manifesto di DiEM,: Baden-Württemberg, Brandenburg, Bremen, Hamburg, Mecklenburg-Vorpommern, Rheinland-Pfalz, Saarland, Sachsen, Sachsen-Anhalt e Thüringen.

2. Processo decisionale

La prima versione del programma di Primavera Europea è stata discussa, adattata e ampliata per qualche settimana in più in un processo aperto dai membri di tutti i partner europei. Useremo questo programma come progetto e come cornice che sarà tradotto, a livello tedesco, attraverso un processo di consultazione aperto con tutti i membri (DiEM25 e DiB), coordinato dal Consiglio di DiE. Il processo di partecipazione aperta di DiB (principalmente workshop e collaborazione online) sarà integrato come uno dei vari modi per contribuire al nostro programma, cosicché le persone non esperte di tecnologia non rimangano indietro. Alla fine, tutti i contributi al programma saranno riuniti.

3. Costruendo la lista

Voteremo i nostri canditati per il Parlamento europeo in due passi: 1. primarie aperte a livello europeo; 2. assemblea elettorale di DiE.

Per le primarie i candidati si presenteranno on line con un testo ed un video. Ci sarà un open call per i candidati. Non è obbligatorio essere membri di DiE o DiB per presentarsi. Tutti i membri di tutti i gruppi di Primavera Europea potranno votare i candidati.

DiE dovrà organizzare un'assemblea elettorale per votare sulla lista secondo la legge.

Verrà applicata una quota di genere “morbida”: finché ci sono abbastanza candidate, il 50% dei posti è riservato a loro. Per garantire una lista che rappresenti i generi in modo equo, la lista sarà limitata a 20 posti. Questo ci consententirà, anche, di focalizzare la nostra attenzione e le nostre risorse su un piccolo gruppo di candidati con un forte sostegno tra i membri.

Ulteriori suggerimenti su quote e altre condizioni per il voto sulla nostra lista saranno discussi nel Consiglio di Primavera Europea. Se il Consiglio non trova un accordo su regole e quote per tutti i gruppi coinvolti in Primavera Europea, inizieremo un altro voto di tutti i membri tra DiB e DiEM25 sulle condizioni per il voto sulla nostra lista comune in Germania.

4. Consiglio S.P.V. congiunto

Per rafforzare la cooperazione di DiEM25 e DiB sulla strada verso le elezioni europee, i membri di DiB sono invitati a unirsi a DiE (e naturalmente i Diemers sono invitati a unirsi a DiB) e anche a ricoprire un posto nel board SPV.

Il Consiglio sarà composto da 15 membri. Tutti i membri delle due organizzazioni voteranno i cadidati del Consiglio (DiEM25+DiB).

8 seggi nel Consiglio sono riservati ai membri di DiE, 4 sono riservati ai membri di DiB e i 3 seggi restanti sono aperti a tutti i candidati. In caso di doppia affiliazione (cioè in caso di affiliazione a DiEM25 e DiB), l’appartenenza originale decide a quale seggio riservato può essere assegnato. In caso di ulteriore controversia, il Consiglio di DiE decide se il membro ha diritto a un seggio riservato di DiE, mentre lo stesso vale per il Consiglio di DiB ed i relativi seggi riservati.

Verrà applicata una quota di genere “morbida” (come per il Consiglio di DiE).

Il Consiglio prenderà decisioni sulle strategie e sui temi politici (inclusi l’accoglienza di nuovi partner politici in collaborazione con partner di Primavera Europea, relazioni con i media e budget).

Il Consiglio è coadiuvato da gruppi di lavoro incaricati di varie operazioni in settori pratici (raccolta fondi, campagne elettorali ecc.).

Il Consiglio SPV è responsabile dell’impiego di fondi necessari per la campagna elettorale prelevati dalla cassa comune.

I membri del Consiglio lavorano come colleghi alla pari e rappresentano la SPV all'interno e all'esterno.

5. Nome

Il nome sarà “Demokratie in Europa – DiEM25 – DiB”, se non vi fossero altri partner. La forma breve sarà “DiEM25 – DiB”.

6. Consiglio di Primvera Europea

Sia DiE che DiB invieranno un delegato al Consiglio di Primavera Europea per rappresentare la SPV comune.

7. Codice etico

DiE e DiB lavoreranno a una modifica dell'attuale codice etico di Primavera Europea proponendola poi al Consilgio. Se la nostra proposta non sarà attuata a livello europeo, i candidati tedeschi firmeranno comunque questo codice etico modificato.

8. Futuri partner

DiE e DiB continueranno a dialogare con altri partiti/forze progressiste in Germania in merito all'adesione a Primavera Europea e al sostegno alla SPV comune.

Sulla base del documento di cui sopra, si prega di votare a favore di una delle opzioni riportate di seguito:

Opzione 1: DiE coopera con DiB nell'ambito di un'unica SPV e partecipa alle elezioni dell'UE sulla base dell'accordo negoziato.

Opzione 2: DiE non dovrebbe collaborare con DiB. La partecipazione di DiE alle elezioni europee sarà decisa una volta che il programma e i candidati saranno definiti con un ulteriore voto di tutti i membri.

La votazione è chiusa

Registrati Accedi